Home / Corsi / Interpersonal Mindfulness – Camposampiero settembre 2019

Interpersonal Mindfulness – Camposampiero settembre 2019

Corso di Interpersonal Mindfulness

programma serale in 8 sessioni e una giornata intensiva
Istruttore: Giovanni Foffano

Il programma consiste di 8 sessioni di gruppo settimanali della durata di 2.5 h circa, più una giornata ‘intensiva’ (dalle 10 alle 18.00).
Le otto sessioni si svolgeranno nell’autunno 2019.
Le sessioni si terranno a Camposampiero presso Casa di Spiritualità Santuari Antoniani, Via S.Antonio,2 .
La quota  per la partecipazione all’intero percorso (complessivamente circa 28 ore) è di ∈ 205,00. (più il costo della quota asssociativa).

Chi fosse interessato a partecipare può scrivere a: centrovenetomindfulness@gmail.com per richiedere le modalità di iscrizione.

Cos’è l’Interpersonal Mindfulness

Il programma di Interpersonal Mindfulness (IM) è un percorso intensivo di pratica di consapevolezza di otto settimane più una giornata intensiva che favorisce lo sviluppo di “presenza” nella relazione con l’altro.
Un processo di trasformazione per coltivare consapevolezza e agio proprio nel cuore di quella che spesso è per noi la fonte più acuta di reattività automatica, confusione e sofferenza. Faccia a faccia con un’altra persona scopriamo invece che è possibile sospendere le modalità meccaniche e condizionate di interazione che ci accompagnano da anni.
Il programma di IM si basa su fatti semplici: lo stress contribuisce notoriamente al sorgere di ansietà, infelicità generalizzata e problemi di salute e le relazioni umane sono una delle fonti principali dello stress. Un cambiamento positivo è però possibile attraverso la coltivazione di consapevolezza (mindfulness) e tranquillità nella relazione. Scopo del programma è incoraggiare miglioramenti nella qualità di vita grazie all’offerta di pratiche che nutrono e stimolano una maggiore consapevolezza e presenza durante le interazioni umane.
Così come la meditazione sul respiro, il body scan, la meditazione di gentilezza amorevole e la consapevolezza aperta sono differenti forme di pratica di meditazione individuale, anche l’IM utilizza metodi specifici per coltivare consapevolezza, concentrazione e intuizione profonda. Il nucleo dell’IM è costituito dalle sei istruzioni meditative dell’Insight Dialogue. Sessione dopo sessione ciascuna di queste linee guida viene introdotta, praticata insieme, portata a casa e integrata nella vita quotidiana di ciascun partecipante.


La consapevolezza nella relazione viene alimentata e fatta crescere anche attraverso la pratica con i compagni di corso, la meditazione silenziosa e gli altri elementi costitutivi del programma.
In aggiunta alle istruzioni di base, è prevista anche l’introduzione di argomenti di dialogo che invitano i partecipanti a contemplare verità universali dell’esperienza umana condivisa.
E così il corso offre la rara opportunità di dialogare con altri, in attitudine meditativa, su temi ed esperienze che realmente fanno la differenza nella vita di una persona.
Grazie al sostegno degli altri, vedere le cose così come sono può rivelarsi liberatorio e gioioso.

L’origine dell’Interpersonal Mindfulness

Il programma è il risultato di una integrazione della struttura dell’MBSR (Mindfulness-Based Stress Reduction program), il protocollo elaborato oltre 30 anni fa da Jon Kabat-Zinn, con la pratica di Insight Dialogue sviluppata a partire dagli anni Novanta da Gregory Kramer.
L’Interpersonal Mindfulness è infatti un programma che si basa sulla pratica meditativa interpersonale dell’Insight Dialogue. L’adattamento è frutto della collaborazione tra Gregory Kramer, Florence Meleo-Meyer, direttrice dei training per istruttori del Center for Mindfulness di Worcester, MA, e Phyllis Hicks, Senior Teacher di Insight Dialogue e istruttore MBSR. Il tutto sotto gli auspici di Metta Foundation, la fondazione di G. Kramer che promuove la meditazione relazionale.


A chi si rivolge

• a chi ha completato un programma MBSR (Mindfulness-Based Stress Reduction program) o MBCT (Mindfulness-Based Cognitive Therapy)
• a chi ha una base di esperienza di meditazione di consapevolezza (Vipassana, Zen o altro)
• a chi ha già esperienza di Insight Dialogue e vuole mantenere viva e approfondire la pratica.
Impegno alla partecipazione:
In questo tipo di pratica è molto importante la costituzione di un gruppo omogeneo nell’apprendimento della pratica che proceda insieme nell’esperienza: per questo motivo è richiesto l’impegno alla partecipazione all’intero percorso.

Date e orari

Tutti i venerdì, a partire dal 27 settembre 2019,  dalle ore 20.00 alle 22.30

27 settembre  2019
4,  11,  18 ottobre 2019
8,  15,  22,  29 novembre 2019

20 ottobre   giornata intera 9.30 – 17.30

Il programma consiste di 8 sessioni di gruppo settimanali della durata di 2.5 h circa, più un sabato ‘intensivo’ (dalle 9.30 alle 17.30) .

Top

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, leggi la Privacy e Cookie policy. Cliccando su “ACCETTO”, acconsenti all’uso dei cookie.